L'azienda

L'azienda

Alta qualità
e affidabilità.
Dal 1997.

Trovate qui maggiori informazioni su SiMedia e sulla nostra filosofia aziendale.
Team

Team

Il nostro team.
Vario e vivace,
proprio come il web.

Esperti di Online Marketing. Designer. Amanti del web. Piacere: siamo noi di SiMedia.
Jobs & Stage

Jobs & Stage

Volete proporvi?
Contattateci!
Vi aspettiamo.

Avete voglia di contribuire al nostro lavoro? Mandate il vostro curriculum.
News & Notizie interessanti

News & Notizie interessanti

Guardiamo al futuro. Per tenervi informati.

Tendenze e sviluppi attuali, news e consigli dal mondo di Internet sono disponibili nella nostra sezione delle News.

Dizionario internet

A   B   C   D   E   F   G   H   I   L   M   N   O   P   Q   R   S   T   U   V   W   Z

- B -

Black Hat SEO

Black Hat SEO è il contrario di White Hat SEO (ottimizzazione di siti web professionale e seria). L’ottimizzazione black adotta metodi disapprovati dai motori di ricerca per migliorare il posizionamento dei siti nelle pagine di risultati (Serps, Search Engine Result Pages). Il metodo black è noto anche come spamming. Le tecniche impiegate dal Black Hat SEO sono il cloaking, pagine doorway, reindirizzamenti, testo nascosto, ripetizione non ammessa di parole chiave. Questi metodi di ottimizzazione illegali mirano al miglioramento della rintracciabilità dei propri siti web e sono severamente puniti dai motori di ricerca. Il Black Hat SEO può essere utilizzato anche per screditare concorrenti diretti presso i motori di ricerca attraverso metodi SEO non ammessi.

Metodi di ottimizzazione professionali ed efficaci devono seguire un unico obiettivo, ovvero il successo a lungo termine del posizionamento, e non ammettono certo l’impiego di tecniche illegali. Il primo passo verso una buona rintracciabilità nei motori di ricerca è quello di soddisfare i requisiti di Google, Yahoo, Live Search ecc., ovvero di creare i siti web non per le macchine di ricerca ma per i visitatori del proprio sito.

in suin su

Cos'altro potrebbe interessarvi: